Home Page

 

Pagina Inziale Preferiti
Future U.S.A. Indice e grafici Notizie di Forex Forex Live Analisi di Borsa
Commodity Live Pivot point Notizie di Borsa Forex Trading

Ricerca Avanzata
Analisi Fondam.
Analisi Tecnica
Excel Trading
Rubriche
Didattica Finanz.
Report Premium
Comunic. Stampa

 

Chi Siamo
Contattaci
Area Partner
Shopping
 

 

 
PARTNER









 

  

NOTIZIE DI BORSA


RSS DI ECONOMIA - ANSA.IT
http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/economia.shtml
Updated every day - FOR PERSONAL USE ONLY

  • Borsa: Europa a 2 velocità, Atene giù
    Occhi puntati su Grecia, finito incontro Junckers-Tsipras
  • Borsa:Wall Street apre debole, Dj -0,10%
    S&P 500 perde lo 0,1%
  • Alitalia:Anpac conferma stop 24 ore 25/5
    Associazione ritiene insufficienti proposte dirigenza
  • Uil,340mila posti salvati da cig in 2015
    Autorizzate 231 mln ore (-40,9% sanno), pesa 'blocco' cig deroga
  • Petrolio: in calo a Ny a 59,81 dollari
    Quotazioni perdono l'1,50%
  • Borsa: Europa contrastata, Milano +0,2%
    Occhi su vertice Riga, ipotesi prosieguo trattative a Bruxelles
  • Pensioni, dalle rivalutazioni al Tfr, il decreto in 8 punti
    Previsti anche 1 miliardo per cig in deroga e data unica assegni
  • Borsa:Milano stabile,sprint Mps giù Seat
    In luce A2a e Bper, poco mosse Telecom e Unicredit
  • Benzina:possibili rialzi prossimi giorni
    Di 1 centesimo al litro per benzina e gasolio
  • Descalzi,taglio dividendo è stato capito
    Chiaro per investitori, giudicato bene fine anno e trimestrale
  • Borsa: Europa debole con Francoforte
    Londra prosegue controcorrente, a Piazza Affari Mps adesso vola
  • Whirlpool, sciopero gruppo il 12 giugno
    Stop 8 ore, mobilitazione generale e manifestazione a Varese
  • Industria: Istat, ordinativi marzo -0,3%
    Aumento maggiore per computer e prodotti di elettronica (+10,6%)
  • Commercio: vendite marzo -0,1%
    Istat, su anno calo dello 0,2%
  • Pensioni:in 2014 83.000 anzianità,-43%
    Osservatori statistici Inps, -21,7% su anno precedente
  • Inps:230000 in pensione da oltre 35 anni
    Osservatori statistici, 55 anni età media decorrenza
  • Auto: fatturato marzo cresce del 22,6%
    Istat, è sesto aumento a due cifre consecutivo
  • Pensioni: 230mila a persone che hanno lasciato lavoro oltre 35 anni fa, in media a 55 anni
    Osservatori statistici Inps, nel 2014 solo 83mila, -43% rispetto al 2011
  • Jobs Act: Poletti incontra parti il 27/5
    Convocati sindacati, imprese e banche su nuovi ammortizzatori
  • A 97 mila proposte da Garanzia giovani
    Min.Lavoro, presi in carico oltre 310 mila, iscritti 581 mila
  • Industria: fatturato marzo sale +1,3%
    Istat, anche su anno aumenta dello 0,9%. In trimestre -0,2%
  • Draghi in Portogallo, progressi importanti su riforme strutturali
    Il presidente della Bce nel suo intervento a Sintra in Portogallo
  • Borsa: Europa fiacca, Londra in rialzo
    Listini Ue cedono lo 0,1%, bene Atene (+0,8%) in attesa accordo
  • Industria: Fatturato cresce a marzo dell1,3%, cala nei primi tre mesi
    Istat, anche su anno aumenta dello 0,9%. In trimestre -0,2%
  • Borsa: Milano incerta con Mps e Seat
    Ftse Mib +0,01%, tiene Eni, rialzi frazionali per banche e Fca
  • Borsa: Francoforte apre poco mossa
    Indice Dax a 11.860 punti
  • Borsa: Parigi apre poco mossa
    Indice Cac 40 a 5.143 punti
  • Borsa: Londra apre in rialzo (+0,23%)
    Indice Ftse 100 a 7.030 punti
  • Mps: nervosa in Borsa con sconto aumento
    Titolo entra a scambi dopo sospensione in avvio seduta
  • Iol: accordo fusione con Seat, verso Opa
    Intesa con fondi, in Borsa Pg crolla su prezzo offerto
  • Oro stabile a 1.209 dollari
    Con consegna immediata
  • Borsa: Milano apre in calo (-0,15%)
    Indice principale a 23.718 punti
  • Grecia:Merkel,molto lavoro per accordo
    Francia-Germania possono aiutare, ma accordo è con 3 istituzioni
  • Petrolio: in calo a 60,6 dollari
    Brent a 66,38 dollari a barile
  • Borsa: Asia positiva con Cina
    Shanghai e Hong Kong corrono, Euro Stoxx 50 atteso poco mosso
  • Crisi:spread Btp-Bund in calo a 118,8
    Tasso interesse all'1,810%
  • Cambi: euro poco mosso a 1,1 dollari
    Moneta unica scambiata a 134,74 yen
  • Accordo tra Italiaonilie e Seat Pagine Gialle, verso Opa
    Intesa con fondi azionisti pagine gialle, su piatto 0,0039 euro
  • Exor: PartnerRe scelga noi o parola soci
    Pronti a trattare solo se nostra offerta riconosciuta superiore
  • Cdp reti chiude collocamento 750mln
    Provvista per rifinaziare parte indebitamento
  • Ilva: Gozzi, per salvarla 2-2,5 miliardi
    Esproprio senza indennizzo macchia per il Paese
  • Fca, arrivano 80 euro di Marchionne
    Intesa sui premi. Fiom scrive ad azienda sue proposte
  • Gas:Vendola,ricorso contro ok Mise a Tap
    'Prossimo governo regionale faccia valere volontà comunità'
  • Spread Btp chiude in lieve calo a 120
    Rendimento all'1,84%
  • Borsa:Francoforte chiude positiva +0,14%
    Indice Dax a 11.865 punti
  • Borsa: Londra chiude poco mossa
    Indice Ftse-100 a 7.013 punti
  • Borsa: Parigi chiude in rialzo 0,26%
    Indice Cac-40 a 5.147 punti
  • Ilva: Squinzi, esproprio da magistratura
    Proprietà non consultata, non ha potuto intervenire
  • Mps: -3% in borsa su timori per aumento
    Scambiato 3,8% capitale, cda fissa prezzo ricapitalizzazione
  • Piazza Affari chiude in calo (-0,14%)
    Ftse Mib scende a 23.739 punti
  • Fca: Renzi in stabilimento Melfi il 28/5
    Dovrebbe essere ricevuto dall'ad Sergio Marchionne
  • Rc auto:attestato rischio diventa online
    Ivass pubblica nuovo regolamento
  • Pensioni, donne penalizzate, assegni del 30% inferiori
    Cnel, in Italia ancora troppo occupate in servizi famiglia
  • Italiani più attenti, consumi bio +14%
    Indagine Nielsen in 60 Paesi, 89% non vuole sacrificare gusto


  • ILMESSAGGERO.IT - ECONOMIA
    http://www.ilmessaggero.it/home_page.php?sez=ECONOMIA
    Le news della sezione Economia

  • Pensioni, contributivo o penalizzazioni per l'uscita anticipata
    Ormai è un treno in corsa. Fermarlo ed invertire la marcia non sarà facile. Dunque tra «ottobre e novembre», come ieri ha spiegato in un tweet Matteo Renzi, la riforma Fornero subirà un pit stop con annessa revisione. L'intenzione è introdurre una clausola di flessibilità. Dare cioè la possibilità di lasciare in anticipo il lavoro rispetto ai 66 anni e 7 mesi di età che dal prossimo anno, stando alle regole attuali, saranno necessari per andare in pensione. Il compito che Renzi ha davanti è di quelli da far tremare i polsi. Toccare, anche poco, la riforma delle pensioni rischia di creare sconquassi nei conti dell'Inps. La Fornero, secondo le stime della Ragioneria generale dello Stato, permette un risparmio di 80 miliardi di euro. Permettere ai lavoratori di pensionarsi senza penalizzazioni a 62 anni invece che a circa 67, sempre secondo le stime di Ragioneria e Inps, potrebbe avere un costo di 45 miliardi. Più della metà dei risparmi della Fornero. Per mantenere l'equilibrio del sistema previdenziale, insomma, la pensione anticipata sarà possibile solo a patto di una penalizzazione degli assegni. Di quanto? Questo è il rebus da sciogliere. Un primo meccanismo allo studio del governo, come ha confermato ieri il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, è quello del ricalcolo interamente contributivo della pensione.
  • Whirlpool, sciopero generale il 12 giugno
    Il 12 giugno prossimo «otto ore di sciopero generale di tutto il gruppo Whirlpool e una
  • Industria, fatturato in crescita a marzo. In frenata gli ordinativi
    Il fatturato dell'industria a marzo cresce dell'1,3% rispetto a febbraio e torna ad aumentare anche rispetto allo stesso mese del 2014 dello 0,9% (dato
  • Ocse: l'1% della popolazione italiana possiede il 14,3% della ricchezza
    L'1% più ricco della popolazione italiana detiene il 14,3% della ricchezza nazionale netta (definita come la somma degli asset finanziari e non finanziari,
  • Mps, aumento con lo sconto del 39%. Titoli giù in Borsa poi volano
    Il consiglio di amministrazione di Mps, ha approvato l'aumento di capitale, per massimi 3 miliardi di euro, che partirà lunedì prossimo 25 maggio.
  • Pensioni, Renzi corregge Padoan: massimo rispetto per la Consulta
    «Lavoriamo nel massimo rispetto e raccordo istituzionale. La Corte costituzionale ha fatto
  • Pensioni, aumenti fino a 40 euro in più per i redditi sotto i 2 mila euro
    La manovra, decisamente molto complessa del governo, porterà dal 2016 ad un aumento «strutturale» delle pensioni fino a circa 3 mila euro lordi. Ma si tratterà, secondo le prime simulazioni, di incrementi mensili da pochi euro a poche decine di euro. La complicazione dei calcoli è data dal fatto che il decreto messo a punto da Pier Carlo Padoan, si incrocia con le rivalutazioni introdotte nel 2014 dal governo Letta che rimangono invece inalterate. Il provvedimento approvato la settimana scorsa prevede che per gli anni 2012 e 2013 il recupero dell'inflazione sia limitato al 40% dell'aumento dei prezzi per i redditi tra tre e quattro volte il minimo, per poi scendere immediatamente al 20% per quelli tra quattro e cinque volte e al 10% per le pensioni tra cinque e sei volte il minimo. Dopo di che il recupero si azzera. Questo significa, per esempio, che nel 2015 una pensione di 1.700 euro potrà avere come recupero dell'inflazione il 20% dell'aumento dei prezzi del 2012-2013 più il 95% di quelli del 2014. Dal 2016, invece, il decreto prevede che la percentuale di recupero dell'inflazione del 2012-2013 per le pensioni oltre tre volte il minimo salga al 50% a cui aggiungere sempre il 95% dell'inflazione del 2015. Sempre per stare all'esempio di una pensione che nel 2011 era di 1.700 euro lordi al mese, nel 2016 diventerebbe di circa 1.742 euro mensili. Una pensione di 1.500 euro, che nel 2011 era di poco superiore a tre volte il minimo, nel 2016 dovrebbe salire strutturalmente a circa 1.537 euro al mese. Una pensione di 2.700 euro lordi nel 2011, ripartirebbe sempre nel 2016 da 2.734 euro. Il meccanismo di rivalutazione, invece, si azzererebbe rapidamente in prossimità del tetto dei 3.000 euro lordi mensili di pensione. In questo caso nel 2016 l'assegno aumenterebbe in maniera strutturale di soli 12 euro lordi al mese.
  • Ilva, Squinzi attacca magistratura e governo: «Esproprio incomprensibile»
    Si infiamma la vicenda Ilva, con un attacco frontale da parte degli industriali a magistratura e governo, per aver commissariato l'azienda e concesso il sequestro dei beni della famiglia Riva, prima di una condanna.
  • Pensioni, assegni bassi premiati dai mini-aumenti
    Gli ultimi dettagli sono ancora in via di aggiustamento. L'importo dell'una tantum viene calibrato in base alla data di decorrenza del nuovo adeguamento delle pensioni, settembre 2015 o piuttosto gennaio 2016. Ma l'impianto del decreto legge del governo, che pure non ha ancora ufficialmente visto la luce, è ormai piuttosto chiaro. Può essere guardato da due punti di vista. Se si confronta ciò che accadrà nei prossimi mesi con lo scenario precedente alla sentenza della Corte costituzionale, allora i pensionati che nel 2011 avevano un assegno tra 1.500 e poco meno di 3.000 euro lordi, e che poi per due anni avevano visto l'importo totale inchiodato alla stessa cifra (o intaccato dalle maggiori imposte), possono mettere nel conto una piccola una tantum ad agosto e poi risicati ma definitivi aumenti. Insomma il bilancio sarebbe tutto sommato positivo, anche se qualcuno potrebbe sentirsi un po' preso in giro dall'esiguità dei numeri. Ma se invece gli stessi pensionati, andando anche al di là delle motivazioni della Consulta, considerano i giudici alla stregua di giustizieri che hanno ripristinato un diritto violato, saranno naturalmente portati a paragonare gli incrementi promessi da Renzi con le cifre perse in questi anni rispetto all'applicazione delle piena perequazione (che poi totalmente piena non è, ma in base alla legge del 2000 può scendere al massimo al 75 per cento per gli scaglioni di pensione oltre cinque volte il minimo). In questo caso, non vince nessuno: a parte coloro che avendo un trattamento 2011 sotto i 1.405 euro avevano già ottenuto la rivalutazione al 100 per cento - e dunque non sono toccati né dalla sentenza né dal decreto del governo - tutti gli altri possono solo ragionare di perdite maggiori o minori ma comunque consistenti, visto che la percentuale di adeguamento all'inflazione parte da un modestissimo 20 per cento per poi scendere al 10 e al 5. In questa prospettiva, che non tiene conto degli effetti sul bilancio dello Stato di un ritorno al passato, i più arrabbiati saranno coloro che avendo un trattamento superiore ai 2.800 euro lordi mensili non recuperano proprio nulla.
  • Grecia, Ue studia estensione aiuti. Varoufakis: non sono stato insultato all'Eurogruppo
    Il ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis in una intervista al New York Times dice di «non essere stato insultato» all'Eurogruppo di Riga del mese scorso, aggiungendo inoltre di aver
  • Casa, le vendite tornano a crescere dopo sette anni di cali. Ma i prezzi scendono ancora
    Dopo sette anni in negativo, torna a crescere il mercato italiano della casa che, nel 2014, sui rogiti effettivamente registrati nell'anno, mostra
  • Whirlpool, gli esuberi salgono a 2.060. Il governo: il piano dell'azienda è inqualificabile
    Whirlpool ha presentato un nuovo piano di ristrutturazione che prevede 2.060 esuberi in Italia, 480 in più di quanto già annunciato.
  • Grecia, il ministro delle Finanze tedesco non esclude l'insolvenza di Atene
    Il ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schauble, non esclude la possibilità di un default della Grecia. A chi gli chiedeva se
  • Istat: l'Italia riparte ma non tutta. E mancano all'appello 3,5 milioni di lavoratori
    Come va l'Italia? Riusacirà a lasciarsi alle spalle la più tremenda recessione del dopoguerra? E la modesta ripresa in atto potrà portare con sé un po' di lavoro in più?
  • Alitalia lascerà partnership con Air France-Klm nel gennaio 2017
    Alitalia abbandonerà la partnership con Air France-KLM a partire da gennaio 2017. Ad annunciarlo è la compagnia in una nota. Alitalia Sai comunica
  • Grecia: «Niente accordo con creditori, nessun rimborso a Fmi»
    Il governo greco sta cercando di ottenere un unico accordo globale con i creditori internazionali per porre fine all'austerità e aprire la strada alla crescita del Paese. Lo riferisce oggi la stampa ateniese che cita fonti vicine al Megaro Maximou (il palazzo del governo) secondo cui il primo ministro Alexis Tsipras vuole un accordo finale, non un esborso parziale dei fondi.
  • Pensioni, Baretta: per l'uscita a 62 anni riduzioni anche oltre il 2% annuo
    Una penalizzazione dell'assegno, anche più consistente di quella ipotizzata nella proposta di legge presentata in Parlamento, in cambio delle libertà di scegliere in modo flessibile la data del pensionamento. Pier Paolo Baretta, sottosegretario all'Economia ma anche firmatario di quel testo legislativo insieme a Cesare Damiano e ad altri deputati, punta a fare entrare in vigore le nuove regole previdenziali già dal primo gennaio 2016. «La linea della flessibilità ormai si sta affermando ed anche il presidente del Consiglio ha indicato di voler andare in questa direzione. È un'esigenza condivisa dal Parlamento ed anche dalle parti sociali». Lasciare il lavoro prima in cambio di una pensione un po' più bassa? Ma quanto più bassa esattamente? «Nella proposta di legge ipotizziamo che sia applicata sulla quota retributiva della pensione una decurtazione del 2 per cento per ogni anno di anticipo, a partire dai 62, rispetto all'età di riferimento per la pensione di vecchiaia ovvero 66 anni. La penalizzazione però si attenua gradualmente se gli anni di contributi sono più di 35. Si può anche pensare a tagli più consistenti o ad una diversa modulazione. Le possibilità tecniche sono più di una e sul tema sta lavorando anche l'Inps».
  • Cambia la Fornero: in pensione prima e uscita a 62 anni
    Come sempre Matteo Renzi ha utilizzato una immagine efficace. Far uscire dal lavoro qualche anno prima le nonne per dare una mano ai nipoti. «Se una donna a 62 anni preferisce stare con il nipotino rinunciando 20-30 euro ma magari risparmiando di baby sitter» - ha spiegato il presidente del consiglio - allora «bisognerà trovare le modalità per cui, sempre con attenzione ai denari, si possa permettere a questa nonna di andarsi a godere i nipotini».
  • Fisco, Renzi: dal 2016 nella dichiarazione precompilata anche le spese mediche
    «Dal prossimo anno» nella dichiarazione dei redditi precompilata e inviata a casa agli italiani saranno inserite anche le spese mediche. Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi in una conversazione su Twitter.
  • I mercati europei prendono respiro dopo le corse della vigilia
    (Teleborsa) - Partenza poco mossa per Piazza Affari e le altre principali Borse europee, che prendono respiro dopo il rally della vigilia.

  •  Partner Site Map Link
     

    Finanza24ore.com